Serie C: Una rimonta incredibile

GS Casoratese – Asola Lions Del Chiese 73 – 70 d.t.s.

(10-23, 19-42, 38-51, 60-60)
GS Casoratese:  Turano 20, Cogliati 10, Lagger 15, Venezia, Memelli 3, Castagnetti, Dalla Costa 3, Colombo 7, Mantelli 7, Grieco 8. All. Lazzarini
Asola Lions Del Chiese: Corona 4, Gori, Zanella 2, Caiola T., Mori 18, Cerini, Mason 13, Romanelli ne, Savazzi 22, Caiola M., Andreoli, Franzosi 10. All. Piccinelli

Vince in rimonta la Casoratese “double face” di coach Lazzarini. I gialloblu allungano la serie a gara 3 tenendo vive le speranze salvezza già nel primo ostico turno di play out.

Partenza difficile per Casorate, che in attacco fatica a costruire buoni tiri, mentre in difesa subisce l’iniziativa e il talento degli esterni di Asola. I rosa di coach Piccinelli siglano un devastante 19-0 di parziale che manda in tilt Casorate, capace di realizzare il suo primo punto soltanto a metà periodo. Qualche fiammata sembra dare ossigeno a Turano e compagni, ma all’intervallo lungo la serie sembra già chiusa, 19-42 per Asola il punteggio. Nel terzo quarto Casorate resiste al forcing ospite, iniziando la propria lunga e inesorabile rimonta. Gli ultimi 10′ sono il crocevia della partita, Casorate alza la propria intensità difensiva, gli ospiti spengono la luce e qualche bomba di Cogliati scalda l’ambiente. Lagger si prende sulle spalle i suoi, segnando la tripla che riporta Casorate ad un possesso di distanza. Nel finale succede di tutto, Asola non vede più il canestro e resta bloccata a quota 60 punti, Turano a pochi secondi dal termine alza la mano dall’arco e realizza la tripla del 60-60, facendo esplodere di gioia, misto incredulità, il Pastorelli. Asola prova a tirare per vincere, ma Casorate recupera palla e lancia per Dalla Costa, tiro sbagliato, ma poco importa, in quanto il tempo era già scaduto. Si va ai supplementari. Casorate gioca sulle ali dell’entusiasmo, il giovane Dalla Costa è su tutti i palloni vaganti, Lagger e Turano sono bravi a prendersi i propri tiri e a costruire per i compagni, il risultato è una splendida vittoria che ci lancia verso gara tre!!

Ancora una volta è stato dimostrato che tutto parte dalla testa, se si gioca con convinzione ed intensità si può vincere qualunque partita, anche contro avversari più quotati, figurarsi con squadre di un livello simile o poco superiore come queste. Ora è arrivato il momento di dare tutto quello che si ha, che sia una sola partita ad Asola, che arrivi un altro turno Play out, poco importa. Giocare con determinazione per non avere rimpianti è essenziale.

Serie C: Ad Asola non si passa

Asola Lions Del Chiese – GS Casoratese     76 – 71

(17-21, 30-33, 50-48)
Asola Lions Del Chiese:  Corona 5, Gori 7, Zanella 4, Caiola T. n.e., Mori 20, Cerini, Mason 19, Castoldi n.e., Savazzi 21, Caiola M. n.e., Andreoli, Franzosi. All. Piccinelli
GS Casoratese:  Turano 23, Cogliati 14, Lagger 10, Pandolfi n.e., Memelli 2, Castagnetti, Dalla Costa, Colombo 5, Mantelli 12, Grieco 5. All. Lazzarini

Perde, ma gioca una partita gagliarda, la Casoratese di coach Lazzarini, che vede sfuggire dalle proprie mani gara uno al termine di una partita equilibrata e ben gestita.

Casorate mette in campo una delle sue versioni migliori, tutti sono disposti ad aiutarsi e il risultato del primo tempo premia i gialloblu, avanti 30-33. Nella ripresa Asola alza il proprio livello di gioco, ma Casorate non si disunisce e combatte. Turano e compagni restano in partita sino agli ultimi possessi; qui qualche fischio dubbio manda alla deriva i nostri ragazzi e la partita. La serie non è chiusa, vincere al Pastorelli metterebbe pressione ad una squadra che, oggettivamente, non sembra da play out. Ma noi abbiamo lottato alla pari, dimostrano di poter meritare qualcosina in più e il match di mercoledì servirà a confermarlo. Forza ragazzi, conquistiamo questa salvezza!

Serie C: Ora sotto con i playout

Nuova Basket Groane – GS Casoratese 70 – 51

(14-17, 36-27, 52-35)
Nuova Basket Groane :   Brambilla 8, Visini 10, Novati 14, Bottinelli 4, Del Pero 7, Meroni 6, Casadio 4, Battesaghi 3, Cardani 7, Dugo 7. All. Bocciarelli
GS Casoratese :  Turano 6, Cogliati, Lagger 6, Pandolfi 2, Memelli 8, Castagnetti 13, Dalla Costa, Colombo, Mantelli 15, Grieco 1. All. Lazzarini

Casorate gioca 15′ poi si spegne, Groane allunga progressivamente e vince la contesa meritatamente.

Si chiude con una sconfitta sul campo della forte Groane la stagione regolare della Casoratese. I gialloblu dopo 15′ di buon livello subiscono un break importante, ma non decisivo, dei padroni di casa; anziché reagire Turano e compagni smettono di giocare, lasciando spazio al talento degli uomini di coach Bocciarelli, ai play off non per caso. 70-51 il finale, che, fortunatamente, non cambia il destino della Casoratese. Il primo turno di play out, presumibilmente venerdì ad Asola sarà molto difficile, contro una squadra esperta e tosta, capace di giocare un finale di stagione proiettato verso i playoff. Tutto questo non deve spaventare, perché le occasioni per salvarsi sono ben due, nel caso in cui la serie con Asola non dovesse andare bene, l’obiettivo salvezza potrebbe essere raggiunto contro una squadra ben più abbordabile, Bollate. L’Ardor ha vinto una sola sfida in trasferta e il fattore campo potrà dunque essere decisivo. Per queste ultime partite il Pastorelli sarà decisivo, venite a seguire e sostenere la nostra giovane squadra! Tutti insieme per questo obiettivo difficile, ma raggiungibile!!!

Serie C: Gorla passa solo nel finale

Casorate – Cantù 60-73
(16-19, 31-34, 45-50)
Casorate: Turano 19, Cogliati 12, Lagger 14, Bardelli ne, Memelli, Castagnetti 6, Tomasini ne, Dalla Costa, Chiarelli ne, Colombo, Mantelli 9. All. Lazzarini
Cantù: Zugno 12, Carpani 5, Pagani 4, Franco 2, Castelli, Banfi, Ballabio 18, Amadio, Pifferi 21, Bugatti, Riva 2, Crisci 9. All. Cammarota
Al Pastorelli di Casorate arriva il Team ABC Cantù Gorla, quarta forza del campionato; i ragazzi di coach Cammarota subiscono per larghi tratti l’energia della Casoratese, ma nel finale hanno la meglio grazie alla maggior lucidità e al talento.
Partita equilibrata in cui la differenza in classifica fatica a notarsi complice l’ottimo approccio alla gara di Turano e compagni, capaci di difendere con intensità ed agonismo, ma anche di attaccare il canestro avversario con intelligenza ed energia. Le parole dette in settimana sembrano essere state recepite e il finale punto a punto con una squadra di livello lo dimostra. Ancora una volta, proprio sul più bello, ai ragazzi di coach Lazzarini manca qualcosa; probabilmente le energie, forse un pizzico di determinazione in più. Gorla manda al tappeto Casorate estraendo il coniglio dal cilindro, con due bombe estemporanee che condannano alla resa i padroni di casa, 60-73 il severo punteggio al termine, che “falsa” l’ottima prova dei nostri ragazzi.
Arrivano brutte notizie dalle altre sfide, Luino ha vinto, e il rischio di dover giocare i playout senza fattore campo è altissimo. Questo non deve essere sintomo di paura o sconforto, ma anzi uno stimolo in più per affrontare al meglio la prossima partita, che potrebbe rivelarsi decisiva. Un ultimo sforzo in regular season prima di arrivare carichi e determinati per completare l’impresa salvezza, un obiettivo difficile, ma assolutamente alla portata.

Serie C: Cassano affonda Casorate

GS Casoratese – Basket Cassano Magnago   73 – 77

Ennesimo passo indietro di un’indecifrabile Casoratese; i ragazzi di coach Lazzarini una settima dopo quella che probabilmente è stata la miglior prestazione della stagione, crollano in casa contro una non irresistibile Cassano.

Gli ospiti si presentano alla gara senza due riferimenti offensivi importanti, Poggiolini e Zacchello. Casorate non ne approfitta, approcciandosi in maniera pessima alla partita. La difesa molle e disattenta del primo tempo sostanzialmente pregiudica le sorti dell’incontro, nel secondo tempo Turano e compagni accorciano siano al -1, impattano la parità, ma sono sempre costretti ad inseguire, e per un gruppo così giovane ed inesperto, si sa, alla lunga una partita del genere la si paga. Nel finale infatti esce la maggior prontezza ed esperienza degli ospiti, che fanno rimpiangere il brutto primo tempo a Casorate e chiudono sul 73-77.

Ora bisogna ricaricare le pile, tornare a giocare forti, con aggressività e determinazione per poter sconfiggere Gorla Cantù, squadra giovane già sicura di un posto ai playoff che sta lottando per il secondo posto.